Spiagge e prezzi in aumento: quanto si spenderà mediamente nell’estate 2024?

back button

I costi dei servizi balneari nelle spiagge italiane continuano a crescere. In alcune spiagge, i prezzi per il noleggio di ombrelloni e lettini possono raggiungere cifre notevolmente alte, fino a centinaia di euro al giorno. Cosa dovrebbero quindi aspettarsi turisti e italiani per le vacanze estive del 2024? Scoprilo su Billding.it!

Prezzi per ombrellone e due lettini

Un’indagine del Codacons ha rilevato che, durante l’alta stagione, i prezzi per un ombrellone e due lettini nei weekend variano tra i 32 e i 35 euro al giorno, con punte di 45 euro a Sabaudia. Per una decina di giorni, una coppia può arrivare a spendere circa 350 euro. Nelle spiagge più esclusive d’Italia, come Forte dei Marmi o alcune località della Puglia, i prezzi possono salire fino a 600-700 euro al giorno per gazebo e tende con due lettini.

Le spiagge più costose

La media nazionale mostra un aumento significativo rispetto all’anno precedente, con un incremento medio del 4% e punte del 5% in alcune zone. L’indagine del Codacons, che ha analizzato 65 stabilimenti balneari in tutta Italia, ha sottolineato come i prezzi varino notevolmente da una regione all’altra: le coste adriatiche e ioniche tendono ad essere più economiche rispetto a quelle del Tirreno e del Mar Ligure. Tra le località più costose si segnalano Gallipoli, con prezzi fino a 90 euro al giorno per ombrellone e lettini, e alcune zone della Sardegna che raggiungono i 120 euro. Le regioni più care comprendono Sardegna, Puglia e Toscana, mentre le più economiche sono Abruzzo, Molise e Basilicata.

Come risparmiare

Ecco alcune strategie per risparmiare:

  • Scegliere spiagge libere: in Italia ci sono molte spiagge libere dotate di servizi essenziali come docce e servizi igienici.
  • Evitare le località più rinomate: spesso gli stabilimenti meno noti offrono prezzi più accessibili.
  • Approfittare delle promozioni: molti stabilimenti offrono sconti per prenotazioni anticipate o pacchetti settimanali.
  • Confrontare le offerte: è sempre utile confrontare varie opzioni prima di prenotare.
  • Valutare possibili detreazioni di spesa: i titolari di partita IVA possono detrarre alcune spese per le vacanze estive.

Mantieni sotto controllo questi suggerimenti di billding.it per goderti le tue vacanze senza sforare il budget!